RivistaSavej.it – Madre Amedea Vercellone

Il 24 ottobre 1627 un corteo usciva dalla cattedrale di Torino. In testa, i confratelli dello Spirito Santo, seguiti dai frati Cappuccini e da alcuni musici. Venivano poi le protagoniste di quella cerimonia: quindici fanciulle, ognuna accompagnata dalla sua madrina. Dietro di esse camminavano le consorelle dello Spirito Santo, il duca Carlo Emanuele I di…

Dettagli

RivistaSavej.it – La suffragetta Emilia Mariani

Green, white, violet. Verde, bianco, viola. Erano questi i colori delle coccarde e delle fasce indossate sui cappellini e sui soprabiti dalle donne inglesi che a inizio Novecento manifestavano per ottenere il diritto di voto. Qualcuno le aveva soprannominate “suffragette” (da suffragio, voto), non senza una punta di ironia. La loro leader era l’irriducibile Emmeline Pankhurst, fondatrice…

Dettagli

Mostra “Aurora ETERNA” presso l’Officina della Scrittura

In occasione della mostra “Aurora ETERNA”, organizzata dall’Officina della Scrittura e celebrante i 100 anni (1919-2019) di attività delle storica manifattura torinese di penne, la Civetta di Torino espone una sua fotografia del Cimitero Monumentale di Torino. L’immagine è relativa al particolare decorativo raffigurante il fiore di loto, che caratterizza una tomba di stile egittizzante.…

Dettagli

Le sorelle Quaranta, dive del cinema muto italiano

Erano le 20.30 del 7 novembre 1896, quando un gruppo di persone selezionate si riunì sotto i portici di via Po 33 per entrare nell’antica chiesa dell’ex Ospizio di Carità. Erano state invitate ad assistere alla conferenza scientifico-didattica sulla cronografia fotografica, tenuta dal professore Louvet-Gay. È probabile che la curiosità dei partecipanti non fosse tanto rivolta alla conferenza,…

Dettagli

RivistaSavej.it – Casalegno timbri 1908

“Harry avrebbe voluto avere quattro paia di occhi. Strada facendo, si girava di qua e di là nel tentativo di vedere tutto e subito (…). Alcuni negozi vendevano abiti, altri telescopi e bizzarri strumenti d’argento che Harry non aveva mai visto prima; c’erano vetrine stipate di barili impilati, contenenti milze di pipistrello e pupille d’anguilla,…

Dettagli