VISITE GUIDATE
Eccomi! Mi chiamo Manuela Vetrano, sono una libera professionista e una guida turistica abilitata.
Sono stata la prima guida professionista a proporre e a condurre dal 2013 visite all’interno del Cimitero Monumentale di Torino, un “museo a cielo aperto”.
I miei tour non si limitano soltanto al Cimitero Monumentale, ma si svolgono anche in tutta Torino.

Itinerari e musei, classici e insoliti… scoprili tutti!
Costo visita guidata: a partire da 8 euro a persona.

visite Torino

Le ragazze di Villa della Regina

Villa della Regina è una deliziosa residenza sabauda incastonata nella collina torinese, dalla quale si gode uno splendido panorama sulla città. Costruita a inizio Seicento per volontà di un uomo, il cardinale Maurizio di Savoia, è nota per essere stata il palazzo favorito di principesse e regine: Ludovica, Anna, Polissena… ma non solo! Dal 1868…

Condividi su:
visite Torino

L’ex cimitero di San Pietro in Vincoli

Prima del Monumentale c’era lui, il cimitero di San Pietro in Vincoli. Costruito nel 1777, è rimasto attivo fino alla seconda metà dell’Ottocento. Dopo un brutto periodo di degrado durante il quale fu soprannominato “campo dei vampiri”, oggi l’ex cimitero è sede di eventi culturali. Durante la visita scoprirete la storia e le curiosità di…

Condividi su:
Visite monumentale

Memorie di Donne

Dopo la visita generale Il Cimitero Monumentale di Torino tra curiosità e personaggi illustri, Memorie di Donne è il primo itinerario tematico all’interno del cimitero che ho ideato, perciò vi sono molto legata, anche perché le figure femminili mi affascinano da sempre. Si dice spesso che la storia con la S maiuscola sia fatta dagli…

Condividi su:
Visite monumentale

La città degli angeli

L’angelo più famoso dell’arte funeraria è senza dubbio quello posto dallo scultore Giuseppe Monteverde sulla tomba della famiglia Oneto nel Cimitero di Staglieno, a Genova. Eppure al Monumentale di Torino esiste un angelo che non ha nulla da invidiare a quello ligure: è l’angelo Braida realizzato dal celebre scultore Leonardo Bistolfi. Non puoi non venire…

Condividi su:
Visite monumentale

L’Egitto al Monumentale

L’Egitto è presente a Torino non solo al Museo Egizio, ma anche al Cimitero Monumentale! Qui sono sepolti alcuni personaggi che hanno contribuito alla nascita e allo sviluppo del museo più importante della città. Un nome per tutti? Bernardino Drovetti. Fu proprio lui a vendere ai Savoia la collezione di reperti egizi con cui nel…

Condividi su:
Visite monumentale

Il Nuovo Monumentale

Una passeggiata alla scoperta della parte più recente del cimitero: la VII e l’VIII ampliazione, dove si trovano i sacrari militari e il monumento al Grande Toro. Senza dimenticare però di fare una capatina ai settori israelitici che accolgono le tombe di Primo Levi e Rita Levi-Montalcini, e al settore acattolico.

Condividi su:
Visite monumentale

Stelle al Monumentale

Molti di loro sono stati illuminati dalle luci della ribalta, altri invece si sono mossi dietro le quinte… sono gli attori, i cantanti, i registi sepolti al Monumentale. Dalla soubrette Isa Bluette al comico Erminio Macario, dai pionieri del cinema muto come Giovanni Pastrone e Arturo Ambrosio a cantanti come Fred Buscaglione.

Condividi su:
Visite monumentale

Scienza e imprenditoria al Monumentale

Scoprirete chi erano scienziati come Giovanni Plana e Michele Buniva e dove sono stati sepolti personaggi del mondo dell’imprenditoria come Francesco Cirio, il “re dei pelati”, o Napoleone Leumann, l’ideatore del villaggio operaio di Collegno. Caffarel, Venchi, Mulassano… e molti altri!

Condividi su:
Visite monumentale

Il Monumentale letterario

Edmondo De Amicis, Amalia Guglielminetti, Carolina Invernizio, Arturo Graf… sono tanti gli scrittori, editori e tipografi che hanno scelto di riposare tra le mura del Cimitero Monumentale di Torino. Attraverso i passi dei loro scritti, andrete scoprendo le loro ultime dimore.

Condividi su:
Visite monumentale

LIBERTY AL MONUMENTALE

Torino è stata la città da cui il famoso “Stile Floreale” si è diffuso nel resto d’Italia. Le sinuosità e le raffinatezze Liberty non caratterizzano solo i palazzi cittadini edificati tra Ottocento e Novecento, ma i numerosi sepolcri del Cimitero Monumentale.

Condividi su:
Visite monumentale

ANIMALI MISTERIOSI

Perché sulle tombe vengono raffigurati gli animali? Qual è il significato della tartaruga, della farfalla o della civetta nell’arte funeraria? E perché spesso nei cimiteri ci troviamo al cospetto di sfingi o di serpenti che si mordono la coda? Lo scoprirete durante la visita guidata dedicata alla simbologia funeraria.

Condividi su:
Visite monumentale

Lezioni di moda al Monumentale

Chi l’avrebbe mai detto che anche in un cimitero si può studiare l’evoluzione della moda? Il modo di abbigliarsi è lo specchio dei tempi e va di pari passo con i cambiamenti che la società vive. Durante questa passeggiata davvero particolare osserveremo le sculture funerarie più rappresentative per ricostruire la storia degli abiti in voga…

Condividi su:
visite Torino

Il boia di Torino e la Chiesa degli Impiccati

Nel centro di Torino esiste la “Chiesa degli Impiccati”, meglio conosciuta come “la Misericordia”. Fu edificata per volontà dell’Arciconfraternita della Misericordia, che si occupava di confortare gli ultimi momenti di vita dei condannati a morte, di accompagnarli al patibolo e di dar loro sepoltura. Durante questa visita guidata nel centro storico di Torino ti farò…

Condividi su:
visite Torino

1630. La peste a Torino

Nel 1630 il Nord Italia fu messo in ginocchio da una violenta ondata di peste, la stessa descritta in modo eccellente da Alessandro Manzoni nel celebre romanzo “I Promessi Sposi”. Il racconto manzoniano, croce e delizia di generazioni di studenti, è ambientato in buona parte a Milano, perciò la peste del 1630 viene collegata soprattutto…

Condividi su:
visite Torino

La Gran Madre e il Sacrario della Grande Guerra

Costruita nell’Ottocento in riva al Po, la chiesa della Gran Madre è uno degli edifici più famosi di Torino, al centro di leggende bizzarre che la vogliono costruita sopra un tempio isiaco nonché la custode del famigerato Sacro Graal. La Gran Madre è ormai il soggetto prediletto delle fotografie dei turisti che non esitano a…

Condividi su:
visite Torino

LA BASILICA DI SUPERGA E LE TOMBE REALI DEI SAVOIA

Ognuno di noi ha un “luogo del cuore”. Il mio è Superga (oltre al Cimitero Monumentale, ovviamente!). Sarà perché ho vissuto quasi tutta la mia vita ai piedi del colle. Sarà perché la Basilica, lassù in cima, è una presenza benefica e rassicurante. Fatto sta che sono sempre felice quando si tratta di andare a…

Condividi su:
Visite monumentale

Il Tempio Crematorio di Torino

La storia della cremazione dei defunti ha origini antichissime, ma la prima cremazione dell’epoca moderna risale al 1822. Fu quella del poeta romantico Percy Bysshe Shelley, morto annegato e rinvenuto sulla spiaggia di Viareggio. Tuttavia, il primo tempio crematorio mai costruito al mondo fu aperto a Milano nel 1874 e soltanto nel 1888 fu emanata…

Condividi su:
Condividi su: